AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

NORME   COMPORTAMENTALI   IN  CASO   DI   TERREMOTO

 

Come ci si difende dai terremoti?

I terremoti non si possono evitare. L’unica arma per la riduzione del rischio sismico è la prevenzione, che comprende: fare una completa classificazione sismica dei Comuni; costruire seguendo precise norme tecniche antisismiche; adottare comportamenti corretti e realizzare piani di emergenza comunali necessari per organizzare un tempestivo soccorso alla popolazione colpita.

 

COME COMPORTARSI:

 

Prima del terremoto

 

INFORMATI SULLA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL COMUNE IN CUI RISIEDI

 > Devi sapere quali norme adottare per le costruzioni, a chi fare riferimento e quali misure

sono previste in caso di emergenza

 

INFORMATI SU DOVE SI TROVANO E SU COME SI CHIUDONO I RUBINETTI DI GAS,

ACQUA E GLI INTERRUTTORI DELLA LUCE

> Tali impianti potrebbero subire danni durante il terremoto

 

EVITA DI TENERE GLI OGGETTI PESANTI SU MENSOLE E SCAFFALI PARTICOLARMENTE ALTI

> Fissa al muro gli arredi più pesanti perché potrebbero caderti addosso

 

TIENI IN CASA UNA CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO…

> una torcia elettrica, una radio a pile, un estintore ed assicurati che ogni componente della famiglia sappia dove sono riposti.

 

A SCUOLA O SUL LUOGO DI LAVORO INFORMATI SE È STATO PREDISPOSTO UN

PIANO DI EMERGENZA

> Perché seguendo le istruzioni puoi collaborare alla gestione dell’emergenza

 

durante il terremoto

 

SE SEI IN LUOGO CHIUSO CERCA RIPARO NEL VANO DI UNA PORTA…

> inserita in un muro portante (quelli più spessi) o sotto una trave perché ti può proteggere da

eventuali crolli

 

RIPARATI SOTTO UN TAVOLO

> È pericoloso stare vicino a mobili, oggetti pesanti e vetri che potrebbero caderti addosso

 

NON PRECIPITARTI VERSO LE SCALE E NON USARE L’ASCENSORE

> Talvolta le scale sono la parte più debole dell’edificio e l’ascensore può bloccarsi e impedirti di

uscire

 

SE SEI IN AUTO, NON SOSTARE IN PROSSIMITÀ DI PONTI, DI TERRENI FRANOSI O DI

SPIAGGE

> Potrebbero lesionarsi o crollare o essere investiti da onde di tsunami

 

SE SEI ALL’APERTO, ALLONTANATI DA COSTRUZIONI E LINEE ELETTRICHE

> Potrebbero crollare                 

dopo il terremoto

 

ASSICURATI DELLO STATO DI SALUTE DELLE PERSONE ATTORNO A TE

> Così aiuti chi si trova in difficoltà ed agevoli l’opera di soccorso

 

NON CERCARE DI MUOVERE PERSONE FERITE GRAVEMENTE

> Potresti aggravare le loro condizioni

 

ESCI CON PRUDENZA INDOSSANDO LE SCARPE

 > In strada potresti ferirti con vetri rotti e calcinacci

 

RAGGIUNGI UNO SPAZIO APERTO, LONTANO DA EDIFICI E DA STRUTTURE PERICOLANTI

>Potrebbero caderti addosso

 

STA’ LONTANO DA IMPIANTI INDUSTRIALI E LINEE ELETTRICHE

> È possibile che si verifichino incidenti

 

STA’ LONTANO DAI BORDI DEI LAGHI E DALLE SPIAGGE MARINE

> Si possono verificare onde di tsunami

 

EVITA DI ANDARE IN GIRO A CURIOSARE…

> e raggiungi le aree di attesa individuate dal piano di emergenza comunale perché bisogna evitare di avvicinarsi ai pericoli

 

EVITA DI USARE IL TELEFONO E L’AUTOMOBILE

> È necessario lasciare le linee telefoniche e le strade libere per non intralciare i soccorsi